Spedire oggetti fragili, una guida veloce da Angeli Imballaggi

spedire oggetti fragili con angeli imballaggi

L’arrivo a casa di prodotti danneggiati è un problema comune di tutti coloro che acquistano online. I rivenditori non prestano ancora la dovuta attenzione ad imballare la loro merce, ed uno stoccaggio errato in magazzino o durante il trasporto può rovinarla facilmente.

Eppure garantire la corretta spedizione di oggetti fragili non è poi così complicato. Scegliendo il giusto cartone ed un imballaggio interno adeguato, la merce può superare indenne anche i viaggi più lunghi.

Angeli imballaggi è lieta di condividere con voi alcuni accorgimenti perché la merce possa arrivare sempre intatta ai vostri clienti. Vediamoli subito.

Il cartone sceglietelo a due onde

Il cartone a due onde è pensato proprio per proteggere gli oggetti più fragili. I due strati (che, ricordiamo non devono essere inferiori a 7 mm di spessore) assorbiranno gli urti e faranno da cuscinetto nel caso il prodotto dovesse urtare contro le pareti interne dell’imballo. Il cartone a due onde è perfettamente in grado di resistere anche alla pressione verticale, semplificando la fase di stoccaggio. La sola scatola, precisiamo, anche se realizzata con materiali eccellenti, non sarà sufficiente a garantire la protezione della merce.

Per spedire oggetti fragili utilizzate sempre sagome in foam

Spesso vi sarà capitato di aprire una scatola e trovare, al suo interno, il prodotto tenuto fermo con del cartoncino appallottolato. Quello del cartoncino è un espediente che va più che bene per prodotti che non presentano particolari rischi di rottura (libri, abiti, confezioni morbide ecc…) ma del tutto insufficiente per prodotti più delicati quali dispositivi elettronici, oggetti in verto e cristalli, componenti meccaniche ecc…

Per bloccare e proteggere questa tipologia di prodotti rivolgetevi sempre al foam. Un imballaggio sagomato su misura in questo materiale non solo proteggerà il prodotto da eventuali urti, ma grazie alle sue caratteristiche lo isolerà dagli sbalzi di temperatura e impedirà eventuali danni dovuti all’umidità.

Non dimenticate mai l’etichetta fragile

spedire oggetti fragili

Per spedire oggetti fragili attaccate alla scatola l’etichetta “fragile” con le frecce di posizionamento.

Può far sorridere, ma come accennato in precedenza sono in molti a non prendere le dovute precauzioni nella spedizione dei loro pacchi. L’etichetta “fragile” deve SEMPRE essere presente nel caso il prodotto contenuto non sia in grado di resistere agli urti, e fate anche attenzione ad indicare la parte alta e bassa della merce. Queste precauzioni non devono venir meno neppure se il prodotto è imballato alla perfezione con foam sagomato e cartone resistente.

Per ulteriori informazioni contattate lo staff di Angeli Imballaggi.

contattaci

Lascia un commento