Vantaggi e svantaggi nell’utilizzare le scatole in cartone riciclato

Le scatole in cartone riciclato sono la miglior soluzione per chi cerca un prodotto d’imballo capace di stupire i suoi clienti e ridurre l’impatto ambientale della sua attività. Tuttavia è importante considerare che le scatole realizzate in questo materiale, pur con i loro ben noti vantaggi, presentano alcuni svantaggi che non le rendono adatte a qualunque contesto.

Vediamo più nel dettaglio quando è preferibile optare per scatole in cartone riciclato e quando, invece, questo materiale andrebbe evitato.

I vantaggi delle scatole in cartone riciclato

Per quanto concerne i vantaggi di questo materiale, il primo è il più ovvio che possiamo citare è un minor impatto ambientale della nostra attività. Possiamo dire, in realtà, che le scatole in cartone in generale sono degli strumenti a basso impatto ambientale, in quanto facili da recuperare e riciclare. Questo materiale può essere recuperato dopo l’utilizzo e lavorato nuovamente infinite volte. Il prodotto così ottenuto manterrà (quasi) intatte tutte le sue caratteristiche e potrà essere riutilizzato con gli appositi loghi che ne certificano la natura “green” ed ecologica.

Fare appello al senso di responsabilità dei potenziali clienti si è già dimostrata una strategia vincente, capace di sancire il successo di un prodotto e aumentarne il valore percepito, tuttavia, come già accennato, ricordiamo che utilizzare scatole in cartone riciclato comporta alcuni svantaggi.

Vediamoli subito.

Le scatole in cartone riciclato si riconoscono per l’apposito simbolo

Gli svantaggi dell’utilizzare cartone riciclato

Il cartone riciclato viene prodotto recuperando materiale dalle scatole, dalle riviste, dai quotidiani e praticamente qualunque altro prodotto in fibra vegetale che buttiamo. Questo fa si che il materiale con cui proteggiamo la nostra merce contenga olii minerali provenienti dagli inchiostri di stampa che possono contaminare il prodotto.

Nel caso le scatole in cartone riciclato non vengano utilizzate per prodotti alimentari, non ci sarà alcun rischio (comunque molto basso) per la salute del consumatore, ma anche se così fosse, sarà sufficiente porre un secondo imballaggio intorno alla merce. Per fare un esempio: le scatole di cereali sono realizzate con cartone riciclato, ma poiché il prodotto contenuto è posto all’interno di un sacchetto in plastica, il consumatore non corre alcun rischio.

Un altro elemento che è bene considerare è la minore resistenza delle scatole in cartone riciclato. Se volete utilizzare questo materiale per

gli imballaggi industriali, consigliamo caldamente di scegliere modelli particolarmente spessi. Non è una cattiva idea, ad esempio, utilizzare scatole a tre onde anche per prodotti dal peso inferiore i 70 kg.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci, lo staff di Angeli Imballaggi sarà a vostra completa disposizione.

contattaci

Lascia un commento