Quando il packaging fa la differenza ed il prodotto diventa protagonista

packaging alimentare

Non appena varchiamo la soglia di un centro commerciale veniamo letteralmente circondati da scatole, vasetti, pacchetti e buste di ogni genere. Per un consumatore, scegliere un prodotto in mezzo a tanta confusione è spesso un atto di puro istinto. Analizziamo velocemente i vari prodotti esposti e prendiamo quello che attira la nostra attenzione e che ci ispira maggiore fiducia.

Il packaging gioca un ruolo fondamentale in tutto questo: ha il compito di presentare la merce contenuta e dare al consumatore tutte le informazioni necessarie per procedere con l’acquisto. Qualunque errore di progettazione riguardante la confezione di un prodotto porterà inevitabilmente ad un calo delle vendite.

Vediamo subito alcune regole fondamentali per creare un packaging efficace, capace di attirare l’attenzione dei clienti e ispirare loro fiducia nel prodotto.

Fate in modo che il prodotto sia sempre ben in vista

Che sia attraverso una trasparenza od una foto sulla parte frontale della confezione, il prodotto deve essere sempre visibile nel packaging. Vi sono state alcune eccezioni fortunate, ma in genere il consumatore vorrà sempre sapere cosa sta per acquistare, soprattutto se questo riguarda prodotti alimentari. Immaginate di camminare in mezzo al reparto ortofrutticolo di un supermercato, intenzionati ad acquistare una confezione d’insalata; la vostra scelta non ricadrà forse sulla confezione che mostra, in trasparenza, le foglie più brillanti e le verdure più fresche?

Una confezione trasparente si è dimostrata la scelta vincente anche per quanto riguarda prodotti elettronici e destinati ai bambini, in quanto rassicura il consumatore su quello che sta per acquistare.

packaging alimentare

Il packaging è l’unico strumento con cui il tuo prodotto può attirare l’attenzione tra gli scaffali di un supermercato.

Date al consumatore tutte le informazioni di cui ha bisogno per l’acquisto

I consumatori si fanno sempre più attenti verso i prodotti che stanno per acquistare. I generi alimentari, in particolare, sono spesso analizzati in ogni loro ingrediente e se un cliente non ottiene tutte le informazioni che ritiene necessarie per procedere con l’acquisto, il prodotto è destinato a rimanere nello scaffale. Questo vale anche (e soprattutto) per prodotti di fasce di prezzo particolarmente alte, strumenti elettronici ed attrezzatura medicale.

Con il packaging non limitatevi a valorizzare il prodotto, pensate anche a conservarlo

Il progetto di una confezione deve sempre tenere conto delle specifiche esigenze del prodotto: una confezione può allungarne i tempi di scadenza, conservarlo dagli agenti esterni, proteggerlo dagli urti o semplificarne l’utilizzo. Lo studio e l’analisi del prodotto è ovviamente un passaggio fondamentale per il corretto sviluppo di una confezione che non solo sia adeguata, ma anche economica e sostenibile.

Angeli Imballaggi, scatolificio delle Marche che vanta clienti in tutto il territorio nazionale, fa dello studio e della progettazione del packaging il suo vanto. Contattateci e scoprite come le nostre confezioni possono valorizzare e proteggere il vostro prodotto.

contattaci

Lascia un commento